News

Networking #ImpreseRicerca e #ImpreseCittà
l Cluster Nazionale SmartCommunitiesTech, a cui Veneto Innovazione partecipa come rappresentante della Regione del Veneto, organizza una serie di appuntamenti di Networking e confronto con Imprese, Organismi di Ricerca e Pubbliche Amministrazioni...continua

 

 

Open Innovation Challenge
Il Cluster Fabbrica Intelligente persegue l’Open Innovation accompagnando il programma LightHouse Plant® , impianti produttivi completamente basati su tecnologie 4.0,.....continua

 

 

3-4/12 Virtual WindEnergyMatch 
Evento che offre alle aziende e agli istituti di ricerca lungo l'intera catena del valore dell'industria eolica un'ulteriore piattaforma semplice per stabilire contatti preziosi e scoprire nuove opportunità di cooperazione internazionale...continua

 

 

10/12 DIGITH-ON 
Evento che si svolge all'ambito del progetto BE-READI ALPS di cui Veneto Innovazione è coordinatore e che si focalizza sullo sviluppo e sull'implementazione di nuovi processi e funzioni di produzione utilizzando tecnologie di digitalizzazione...continua

 

 

Hai un’idea innovativa? Il BE-READI Point di Veneto Innovazione ti aiuta a lanciarla!
Se sei una piccola e media imprese e vuoi sviluppare un nuovo prodotto o un nuovo servizio, Veneto Innovazione attraverso il suo BE-READI Point ti può aiutare.....continua

 

 

InnoPeer-AVM: Una serie di webinar per un'azienda più competitiva
InnoPeer AVM, offre una serie di webinar online e gratuiti per diventare più innovativi e competitivi. I webinar sono rivolti alle imprese e riguardano la gestione delle risorse umane, l'organizzazione, il modello di business e le tecnologie digitali....continua

 

 

BE-READI ALPS è il nuovo progetto di Veneto Innovazione
Veneto Innovazione è capofila del progetto Interreg Alpine Space BE-READI ALPS che intende sostenere le PMI dell'arco Alpino attraverso la finanza innovativa, internazionalizzazione e digitalizzazione...continua

                           

ASTA ALIENAZIONE PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

AVVISO ESPERIMENTO DI ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE PARTECIPAZIONI SOCIETARIE
 
In esecuzione della deliberazione di Giunta Regionale n. 1816 del 6 dicembre 2019 con la quale è stata approvata, ai sensi dell’art. 20 del D.Lgs. n. 175 del 19/08/2016, la “Razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche della Regione possedute al 31.12.2018”
 
E’ INDETTA
 
Un esperimento di Procedura Aperta - Asta pubblica- per lotti, con il metodo dell’offerta segreta al rialzo rispetto al prezzo a base d’asta, per la vendita delle quote di partecipazione al capitale sociale, detenute nelle seguenti società:
1)      CERTOTTICA S.C.A.R.L.
2)      POLITECNICO CALZATURIERO S.C.AR.L.
3)      THETIS S.P.A.
 
ART. l - OGGETTO DELLA CESSIONE
Il presente Bando ha per oggetto, alle condizioni ivi indicate, l’alienazione per lotti delle intere quote di partecipazione al capitale sociale, detenute da Veneto Innovazione S.p.A. come di seguito indicato:
Certottica S.c.a.r.l. 20,15% (venti virgola quindici per cento);
Politecnico calzaturiero S.c.a.r.l. 22,57% (ventidue virgola cinquantasette per cento);
Thetis S.p.a. 1,89% (uno virgola ottantanove per cento);
 
ART. 2 - NORMATIVA APPLICABILE E DISCIPLINA DI RIFERIMENTO, CRITERI DI AGGIUDICAZIONE  E LIMITI ALL’ACQUISTO PREVISTI DAGLI STATUTI
Il pubblico incanto si svolgerà secondo le procedure prescritte dalla Legge 24 dicembre 1908, n. 783, dal R.D. 17 maggio 1909, n. 454, dal R.D. 24 maggio 1924, n. 827, dalla Legge Regionale 4 febbraio 1980, n. 6, oltre che secondo quanto previsto dal presente avviso.
In particolare l'asta verrà esperita per mezzo di offerte segrete in rialzo sul prezzo base indicato nell'avviso d'asta, ai sensi dell'articolo 73 comma 1 lett. c), dell'articolo 75, dell'articolo 76 e dell'articolo 77 del R.D. 24 maggio 1924, n. 827.
L’aggiudicazione definitiva in favore dell’aggiudicatario provvisorio è sottoposta alla condizione sospensiva del mancato esercizio del diritto di prelazione da parte dei soci aventi titolo.
L’aggiudicazione avrà luogo a favore del soggetto che avrà offerto il prezzo più elevato, per ciascun lotto, rispetto a quello a base d’asta.
Si provvederà ad aggiudicazione anche nel caso sia pervenuta una sola offerta valida per lotto.
Veneto Innovazione S.p.A. non provvederà all’aggiudicazione definitiva a favore dell’aggiudicatario qualora venga esercitato il diritto di prelazione per la quota di partecipazione offerta in vendita ove il diritto di prelazione sia previsto dallo Statuto sociale.
Successivamente all’aggiudicazione provvisoria, Veneto Innovazione S.p.A. provvederà a comunicare alle società ed ai soci, laddove previsto dagli Statuti sociali delle stesse, le condizioni di vendita e, prima dell’aggiudicazione definitiva, dovrà attendere la scadenza dei termini per l’esercizio dei diritti di prelazione da parte degli aventi diritto.
L’aggiudicatario provvisorio non potrà vantare nei confronti di Veneto Innovazione S.p.A. alcun diritto nel caso in cui gli aventi diritto si avvalgano del diritto di prelazione loro spettante.
Qualora gli aventi diritto esercitino la predetta prelazione per la quota di partecipazione offerta in vendita, l’aggiudicatario provvisorio non potrà avanzare altra pretesa nei confronti di Veneto Innovazione S.p.A. Decorsi i termini previsti dagli Statuti sociali per l’esercizio del diritto di prelazione, Veneto Innovazione S.p.A. sarà libera di cedere al miglior offerente ai prezzi indicati le quote offerte.
 
ART. 3 - DESCRIZIONE DELLE SOCIETA’
La presente procedura è suddivisa nei seguenti quattro lotti:
 
Lotto n. 1
Quote di partecipazione della società Certottica S.c.a.r.l.
 
Certottica S.c.a.r.l. è una società consortile a responsabilità limitata costituita nel giugno del 1992 con sede legale in Longarone (Belluno). Scopo della società è lacertificazione, all’interno dei propri laboratori, della corrispondenza dei prodotti ottici a norme emanate in sede nazionale o dalla unione europea, nonché attività di formazione (è organismo accreditato presso la Regione del Veneto), normazione (partecipa ai tavoli tecnici nazionali, europei e internazionali, UNI, ISO e CEN) ricerca &  innovazione (è LP e PP in numerosi progetti regionali transfrontalieri, transnazionali; collabora con Università e Centri di ricerca italiani e stranieri).
Per maggiori informazioni sulla società si invita a consultare il sito istituzionale:
www.certottica.it
I dati economico patrimoniali degli ultimi tre esercizi (2016, 2017, 2018) sono allegati al presente avviso (Allegato C).
 
Lotto n. 2
Quota di partecipazione della società Politecnico Calzaturiero s.c.a.r.l.
Politecnico Calzaturiero S.c.a.r.l. è una società consortile a responsabilità limitata costituita nel giugno 2001 con sede legale in Stra (Venezia).
Scopo sociale è sviluppare attività di ricerca tecnologica, controllo qualità materiali, diffusione della cultura della certificazione aziendale, formazione professionale, servizi per la sicurezza dell'ambiente di lavoro per il settore calzaturiero.
Per maggiori informazioni sulla società si invita a consultare il sito istituzionale:
www.politecnicocalzaturiero.it
I dati economico patrimoniali degli ultimi tre esercizi (2016, 2017, 2018) sono allegati al presente avviso (Allegato C).
 
Lotto n. 3
Quota di partecipazione della società Thetis S.p.a.
Thetis S.p.a. è una società per azioni costituita nel dicembre 1993 con sede legale in Venezia.
Scopo della società è quello di erogare servizi di ingegneria integrata volti ad attività di studio, progettazione, gestione e monitoraggio dei progetti, direzione lavori e consulenza nelle scienze e tecnologie legate alla salvaguardia dell'ambiente e del patrimonio storico-artistico.
Per maggiori informazioni sulla società si invita a consultare il sito istituzionale:
www.thetis.it
I dati economico patrimoniali disponibili degli ultimi tre esercizi (2016, 2017, 2018) sono allegati al presente avviso (Allegato C). 
 
ART. 4 - CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA
I soggetti interessati potranno effettuare una verifica dei dati di bilancio delle società.
I soggetti offerenti dovranno sottoscrivere atto di impegno a sostituire i soci in tutte le obbligazioni e garanzie prestate a favore delle società.
Veneto Innovazione S.p.A. dichiara sin d'ora che non acconsente ad alcuna forma di mediazione e/o intermediazione con i concorrenti interessati a partecipare all’asta e che, pertanto, alcun compenso a tale titolo sarà corrisposto in sede di stipulazione del contratto di compravendita all'esito della aggiudicazione.
Non sono accettate offerte al ribasso rispetto ai prezzi posti a base d’asta per ciascun lotto.
Sono ammesse esclusivamente offerte pari alla base d’asta o offerte in aumento formulate per importi aumentati di € 1.000,00 (mille) o multipli di essi.
Il singolo lotto offerto non è frazionabile e pertanto l’offerta dovrà essere formulata per l’intera consistenza del lotto.
L’offerta presentata è vincolante ed irrevocabile per il periodo di 90 giorni decorrenti dal termine ultimo di scadenza per la presentazione dell’offerta. L’offerta non potrà presentare correzioni se non espressamente confermate e sottoscritte dallo stesso soggetto che sottoscrive l’offerta medesima.
Non saranno ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o incomplete.
Il presente bando costituisce invito a offrire e non offerta al pubblico ex art. 1336 c.c., né sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 del d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.
 
ART. 5 - MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
I soggetti interessati dovranno far pervenire la propria offerta e la documentazione richiesta a Veneto Innovazione S.p.A., Via Ca’ Marcello 67/D 30172 Venezia Mestre, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno venerdì 19 giugno 2020 pena di esclusione.
La busta contenente l'offerta economica e quella contenente la documentazione amministrativa dovranno essere inserite, a pena di esclusione dall’asta, in apposito plico, chiuso con ceralacca o con striscia di carta incollata o nastro adesivo ovvero con equivalenti strumenti idonei a garantire la sicurezza contro eventuali manomissioni; il plico dovrà essere controfirmato su tutti i lembi e recare all'esterno, in chiara evidenza, il nominativo dell'offerente nonché la seguente dicitura: "offerta per l'incanto pubblico per la vendita di quote di partecipazioni.
Il recapito del plico sigillato contenente l’offerta e la documentazione richiesta entro il suddetto termine dovrà essere effettuato direttamente o a mezzo posta.
La consegna a mano o tramite posta dovrà esclusivamente effettuarsi presso: Veneto Innovazione S.p.A., Via Ca’ Marcello 67/D – 30172 Venezia Mestre, nel seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e dalle ore 13:30 alle 17:30. Salvo la momentanea chiusura degli uffici dovuti all’emergenza sanitaria in corso dovuta al Covid 19.
Si rammenta che non si provvederà al ritiro delle offerte in orari diversi da quelli indicati.
L’invio del plico contenente l’offerta è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità di Veneto Innovazione S.p.A., ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero, per qualsiasi motivo, il plico non pervenga entro il previsto termine perentorio di scadenza all’indirizzo di destinazione.
Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche indipendentemente dalla volontà del concorrente ed anche se spediti prima del termine medesimo; ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale dell’agenzia accettante; tali plichi non verranno aperti e verranno considerati come non consegnati.
Il plico deve contenere al suo interno DUE buste, a loro volta idoneamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura recanti l’intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente “A – documentazione”, “B – offerta economica”.
 
ART. 6 - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA RICHIESTA
Nella busta “A – Documentazione” i partecipanti all'asta dovranno presentare, con le modalità sotto specificate, a pena di esclusione dall’asta, la seguente documentazione:

1. Domanda di partecipazione (allegato A), in lingua italiana, datata e sottoscritta dalla stessa persona che sottoscrive l’offerta economica (di seguito Offerente), che dovrà essere:
- Una persona fisica, anche titolare di impresa individuale, che intende diventare essa stessa proprietaria delle quote o che agisca per persona o ente da nominare;
- Il rappresentante legale della società, dell’ente o dell’associazione con o senza personalità giuridica, che intendano diventare essi stessi proprietari delle quote o che agiscano in nome e per conto di terzi con procura speciale o che agiscano per persona o ente da nominare.

2. quietanza comprovante l'avvenuto deposito cauzionale di cui al successivo art. 8 del presente avviso;

3. idonea dichiarazione sostitutiva di certificazione redatta secondo lo schema allegato al presente avviso d'asta, (allegato B), che viene reso disponibile unitamente alla pubblicazione del presente avviso d'asta. La stessa, compilata in ogni sua parte, a pena di esclusione, e debitamente sottoscritta, dovrà essere accompagnata da copia fotostatica di un proprio documento di riconoscimento, da rilasciarsi ai sensi e per gli effetti degli articoli 46, 47 e 76 del DPR 445/2000, contenente, in particolare:

a) dichiarazione che il concorrente ha preso visione della documentazione resa disponibile e di quant’altro necessario a formulare l’offerta avendo piena contezza dei vincoli e obbligazioni in capo alle società oggetto del presente avviso;  
b) dichiarazione che il concorrente ha avuto cognizione delle condizioni contenute nell'avviso d’asta, accettandole in toto;
c) dichiarazione del concorrente di non essere interdetto, inabilitato o fallito e che a proprio carico non sono in corso procedure relative alla cessazione dell’attività;
d) dichiarazione che il concorrente non ha riportato condanne penali e che non risulta essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di sicurezza e misure di prevenzione iscritte nel casellario giudiziario ai sensi della vigente normativa;
e) dichiarazione che non ricorrono, nei confronti del concorrente, cause che determinino l'incapacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione e che tale incapacità non riguardi anche amministratori e/o soci muniti di poteri di rappresentanza;
f)  per le società commerciali, cooperative e ditte individuali dichiarazione di essere iscritta alla CC.I.AA. e di non trovarsi in alcuna situazione di esclusione dalla partecipazione all’asta (fallimento, liquidazione coatta, soggetto a sentenza passata in giudicato;
g) per le società commerciali, cooperative e ditte individuali dichiarazione di non essere destinataria di provvedimenti giudiziari che applichino le sanzioni amministrative di cui al D.Lgs. 231 /2001 o altra sanzione che comporti il divieto a contrarre con la Pubblica Amministrazione;
h)  dichiarazione che il concorrente è consapevole che, qualora fosse accertata la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, il contratto non potrà essere stipulato ovvero, se già erogato, lo stesso potrà essere risolto di diritto da Veneto Innovazione S.p.A. ai sensi dell'art. 1456 del c.c.;
i) dichiarazione che il concorrente risulta informato che, ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. n. 196/2003, i dati personali raccolti saranno trattati esclusivamente nell'ambito del procedimento in essere;
j) dichiarazione che l’offerta economica presentata è valida ed irrevocabile fino a giorni 90 giorni decorrenti dal termine ultimo di scadenza per la presentazione dell’offerta e comunque entro i termini per l’aggiudicazione definitiva e la sottoscrizione del contratto come previsti nel presente bando.
k) l’inesistenza di sentenze definitive di condanna passate in giudicato o di decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure di sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e comunque l’inesistenza di condanne, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18 quale soggetto partecipante all’asta e suoi familiari.

4. nel caso di offerenti che agiscano in nome e per conto di terzi, originale o copia autentica della procura speciale, purché la stessa sia stata conferita con atto pubblico o scrittura privata autenticata. NON sono validi i mandati di procura generale.
Fermo restando che la mancata presentazione della documentazione di cui sopra comporta l'esclusione dalla partecipazione all’asta, Veneto Innovazione S.p.A. , in caso di irregolarità formali, non compromettenti la "par condicio" fra i soggetti concorrenti, potrà invitare i concorrenti, a mezzo di opportuna comunicazione scritta, anche solo a mezzo fax, a completare o a fornire i chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati.
 
ART. 7 - OFFERTA ECONOMICA
Nella busta “B – offerta economica -I partecipanti all'asta dovranno presentare, a pena di esclusione dall’asta, la propria offerta economica. L’apposita busta, chiusa con ceralacca o con striscia di carta incollata o nastro adesivo, ovvero con equivalenti strumenti idonei a garantire la sicurezza contro eventuali manomissioni; dovrà essere controfirmata su tutti i lembi e recare, all'esterno, il nominativo dell'offerente e la dicitura "offerta economica".
L’offerta economica potrà essere espressa per la partecipazione di tutte le società o singolarmente.

L'offerta economica dovrà:
· essere redatta in lingua italiana;
· indicare in lettere e in cifre il prezzo proposto (in caso di discordanza prevarrà l'offerta più vantaggiosa per il venditore);
· essere sottoscritta, con firma leggibile e per esteso, dal concorrente o, se trattasi di Ente o Società, dal legale rappresentante;
· per le persone fisiche essere indicato il nome, il cognome, il luogo e la data di nascita, il domicilio ed il codice fiscale;
· per le persone giuridiche essere indicata la ragione sociale, la sede legale, il Codice Fiscale, la partita IVA nonché le generalità del legale rappresentante.

Tali requisiti sono richiesti anche per le persone fisiche e le persone giuridiche estere.
Non sono ammesse offerte per persona da nominare, né offerte condizionate.
Nell'ipotesi di offerte presentate da parte di procuratore, dovrà essere prodotta, a pena di esclusione, in originale o copia autentica, procura speciale conferita con atto pubblico o scrittura privata autenticata.
I concorrenti potranno avvalersi del modello fac-simile, allegato al presente disciplinare (Allegato B), che dovrà, a pena di esclusione, essere compilato in ogni sua parte e debitamente sottoscritto.
L'offerta presentata ha natura di proposta irrevocabile. La stessa è vincolante per l'offerente per il periodo indicato nell'avviso d'asta pubblica ovvero, in caso di mancata indicazione, per centoventi giorni decorrenti dalla data di scadenza del termine per la sua presentazione.
All’interno della stessa busta dovrà inoltre essere inserito il deposito cauzionale costituito con le modalità di cui al successivo art. 8.
 
ART. 8 - SVOLGIMENTO DELL'ASTA
Valore a base d'asta
Il prezzo assunto a base d'asta è il seguente:

- Lotto n. 1 – Certottica S.c.a.r.l. € 442.293,00
(quattrocentoquarantaduemiladuecentonovantatre/00) tasse ed oneri di compravendita esclusi;

- Lotto n. 2 – Politecnico Calzaturiero S.c.a.r.l. € 223.512,00
(duecentoventitremilacinquecentododici/00) tasse ed oneri di compravendita esclusi;

- Lotto n. 3 – Thetis S.p.a. € 206.250,00
(duecentoseimiladuecentocinquanta/00) tasse ed oneri di compravendita esclusi;

Deposito cauzionale
I concorrenti dovranno, a pena di esclusione dall’asta, a garanzia della propria offerta, fornire una caparra confirmatoria di importo pari al 5% del valore a base d'asta del valore della partecipazione per la quale intendono presentare offerta, mediante una delle seguenti modalità:
1. assegno circolare intestato a Veneto Innovazione S.p.A.;
ovvero
2. bonifico bancario a favore di "Veneto Innovazione S.p.A.” con le coordinate bancarie IT81P0306902127100000011036 indicando nella causale: "cauzione per alienazione quote di partecipazione”
 
Procedura di Aggiudicazione
L'asta si terrà in seduta pubblica nelle forme di legge e si svolgerà in data 23° giugno 2020 alle ore 10:00 presso la sede della società Veneto Innovazione S.p.A., via Ca’ Marcello 67/D, Venezia Mestre.
La Commissione preposta all'espletamento della procedura dapprima verificherà il corretto inoltro dei plichi e successivamente aprirà la busta A contenente la documentazione amministrativa, verificando la presenza di tutta la documentazione richiesta e la correttezza formale della stessa, escludendo, in caso negativo, dalla procedura i concorrenti risultati non in regola.
Successivamente ammetterà i concorrenti risultati in regola con la documentazione amministrativa, alla fase successiva, consistente nella apertura della busta contenente l'offerta economica. Tale fase si svolgerà nella stessa giornata in seduta pubblica.
L'aggiudicazione provvisoria sarà effettuata ad incanto unico e definitivo ed avverrà a favore del concorrente che avrà presentato l'offerta valida più elevata.

Nel caso in cui due o più concorrenti presentassero la stessa offerta e queste risultassero le più elevate tra quelle presentate, si provvederà a dare avvio ad una Gara di Rilancio, così strutturata:
1.  La Commissione data comunicazione delle offerte ammesse alla Gara di Rilancio, inviterà gli interessati, se presenti, ad avanzare una offerta migliorativa rispetto a quella presentata. L'offerta migliorativa dovrà essere di importo minimo superiore del cinque per cento rispetto a quella presentata;
2. Gli interessati avranno 15 minuti di tempo per presentare in busta chiusa l'offerta migliorativa sottoscritta da soggetto dotato di rappresentanza legale, o da un delegato munito di procura speciale in grado di impegnare l'offerente;
3. In caso di offerte migliorative di uguale importo, si procederà secondo la procedura di cui al punto 2 e con importo superiore libero sino all'identificazione dell'offerta migliorativa più elevata.
4. Qualora nessuno di coloro che hanno presentato offerte uguali fosse presente, ovvero non si riuscisse a raggiungere l'offerta migliorativa più elevata, la sorte deciderà chi debba essere l'aggiudicatario.

L'asta sarà aggiudicata anche in presenza di una sola offerta valida.

A seguito dell’aggiudicazione definitiva, ai concorrenti non rimasti aggiudicatari ed a coloro che non siano stati ammessi all’asta sarà restituito il deposito cauzionale mentre, per l'aggiudicatario provvisorio, il deposito cauzionale verrà incamerato quale anticipo sul pagamento del prezzo. Resta inteso che si provvederà alla restituzione del deposito cauzionale anche in favore dell’aggiudicatario provvisorio in caso di esercizio del diritto di prelazione da parte dei soci ai sensi dell’art. 2 del presente Avviso.
 
ART. 9 - STIPULA
Il prezzo offerto in sede di gara dovrà essere corrisposto in un’unica soluzione al momento della stipulazione del contratto di compravendita con bonifico bancario nel c/c intestato a Veneto Innovazione S.p.A. presso la Banca Intesa San Paolo S.p.a.
IBAN: IT81P0306902127100000011036.
La stipula del contratto di compravendita avverrà nel termine di trenta giorni a seguito del provvedimento di aggiudicazione definitiva dell’asta.
Entro tale termine l’aggiudicatario dovrà indicare il notaio di fiducia con studio in Venezia Mestre a e la data di stipula del contratto a cura dello stesso.
Tutte le spese del rogito e dell’atto di compravendita e ogni altra da esso contratto derivante e conseguente saranno a totale carico dell’aggiudicatario.
In caso di mancata stipulazione del contratto nel termine prescritto l’aggiudicatario perderà il deposito cauzionale prestato e sarà, inoltre, tenuto al risarcimento dei danni verso Veneto Innovazione S.p.A., che avrà la facoltà di scegliere se procedere ad un nuovo avviso di vendita o se aggiudicare al secondo in graduatoria e, in caso di sua rinuncia, ai successivi migliori offerenti fino a che vi siano offerte valide.
 
ART. 10 - FORO COMPETENTE
Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere in relazione nell’esecuzione o interpretazione, in relazione alla presente procedura di gara è competente l’autorità giudiziaria del Foro di Venezia.
 
ART. 11 - RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI
Il Responsabile del Procedimento è il dott. Dario Perini
I dati forniti dai partecipanti saranno trattati ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. e del Regolamento UE 2016/679, esclusivamente per le finalità connesse all'espletamento della procedura in oggetto per le finalità e le modalità previste dal presente procedimento e per lo svolgimento dell’eventuale successivo rapporto contrattuale.
 
ART. 12 - INFORMAZIONI VARIE
Il presente bando d’asta ed i relativi modelli per la formulazione della domanda di partecipazione e delle dichiarazioni sostitutive ai sensi del DPR 445/2000, nonché per la formulazione delle offerte economiche sono consultabili e scaricabili sul sito internet di Veneto Innovazione spa: www.venetoinnovazione.it.
I concorrenti con la semplice partecipazione accettano incondizionatamente tutte le norme sopra citate e quelle del presente bando.
Per prendere visione della documentazione agli atti d'ufficio, ivi compreso gli statuti delle società, per consegnare a mano il plico per la partecipazione alla gara, nonché per ulteriori informazioni è necessario contattare, preventivamente, Veneto Innovazione s.p.a. al seguente numero telefonico 041/8685301, mail: segreteria@venetoinnovazione.it.
 
Venezia Mestre, 16 aprile 2020
 
                                                                                              L’Amministratore Unico
                                                                                                  dott. Guido Beghetto
 

AllegatoDimensione
Avviso asta pubblica vendita PARTECIPAZIONI VI.pdf94 KB
Allegato B1_VI.pdf39.29 KB
Allegato B2_VI.pdf39.51 KB
Allegato B3_VI.pdf39.49 KB
Allegato C DATI ECONOMICO PATRIMONIALI.pdf35.97 KB
verbale asta pubblica 23 0 6 2020.pdf81.96 KB

Condividi contenuti  

Veneto Innovazione Spa - Via Ca' Marcello 67/D - 30172 Venezia Mestre

Cod. Fisc., P.Iva 02568090274 e n. iscrizione Registro Imprese di Venezia: 225448
CODICE DESTINATARIO: USAL8PV

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento ex art. 2497 sexies c.c. del socio unico Regione del Veneto
Tel.: (+39) 041 8685301 - Fax: (+39) 041 5322133 - E-Mail: info@venetoinnovazione.it

pec: amministrazione@pec.venetoinnovazione.it